mercoledì 9 luglio 2014

La morte del calcio e le nazioni

Non credo alle nazioni, non mi piacciono, le detesto. Non mi piacciono le bandiere e men che meno gli inni, diciamo che sopporto queste cose con rassegnazione.....Oggi, ad esempio, ho sentito la caduta di stile delle dichiarazioni della tronfia signora Merkel sulla vittoria della squadra tedesca. Una squadra così poco elegante che non ha saputo controllare il suo momento di gloria, esagerando. Le nazioni dimostrano troppo spesso la loro fragilità.

Voi credete che con tutte le scommesse che sono state fatte, il calcio, anche quello mondiale, sia pulito? Siete mai stati alle corse dei cavalli? Ad esempio al trotto? Quando il gioco prende il sopravvento sullo sport, lo sport è defunto! E' solo questione di tempo. Per me è scaduto da anni.

Nessun commento: