lunedì 6 gennaio 2014

Saluto al 2013

Bene, nella relatività del tempo, il Duemilatredici è entrato nella Storia. Sempre nella relatività del tempo, è stato un anno positivo. La mia bambina è cresciuta, mio figlio è diventato più cosciente del suo futuro. Mia moglie ed io camminiamo insieme tra le difficoltà di questa società. Ho suonato con i miei amici Mysterious, ho composto due brani, ho scritto tante storie sul mio blog e ho steso un romanzo con Tiziana, divertendomi, questo è quello che conta. Del lavoro preferisco non parlarne. Non mi soffermo sull'ignoranza del mio Paese, così come sorvolo sulla delinquenza di questa società. Tutto questo non corrisponde ai miei sogni. Ogni anno che passa, è una strofa di un blues, di una canzone o di un'opera e chi è capace di ascoltare il silenzio può sentire le note dell'umanità che si espandono nell'infinito. Coraggio amici è il sesto giorno del Duemilaquattordici, il blues è iniziato. E' un blues in Fa.

Lodovico

Nessun commento: