lunedì 20 gennaio 2014

Guardando Report

Bava colorata di rosso
scende da quelle bocche sgraziate
morte passa negli occhi gialli di una vita vissuta
nel lordume.
Imperterriti, con superbia e stizza si cibano di quello
che altri danno onestamente
Dalla tasche escono denari ricoperti
di sporco di unghie adunche
Occhi lugubri oscurati dal vizio e
dalla mancanza di amore
Scarpe lucide che rivestono piedi che hanno
calpestato uomini giusti.
Bestie infernali
Ladri e assassini della terra che calpestano
Ladri improduttivi che nascondono la refurtiva
in paradisi che sono fogne del genere umano.
Di sudore e morte sono ricoperte quelle casse
Ricolme in eccesso. Perché? Per cosa?
se la morte è in agguato.
Gli altri piegano la schiena
otturandosi il naso, coprendosi il capo,
indossando guanti per proteggersi dalle
fornaci.  Svuotano i loro salvadanai per far
sopravvive il Paese dove queste bocche lorde
e insaziabili, uccidono rubando.
L’aria infetta entra nei loro polmoni mentre
muoiono sconosciuti  nel silenzio
Chiusi nelle loro tute, felici di poter vedere
Per l’ultima volta la luce del Sole.  


Milano, 20 gennaio 2014

Nessun commento: