mercoledì 13 novembre 2013

Ritmo del Silenzio

Sono così disarmato amore. Ho solo il mio strumento tra le mani, che mi chiede di essere suonato meglio di quello che posso. Sono così solo, a volte, amore. L’ho scelto, è il destino che me lo ha dato. Mi sono sorpreso a guardarmi. Un giovane che chiedeva, come faccio a camminare di fianco a una donna. Eppure sono andato e ancora oggi mi domando, come è stato. Sono così impaurito, amore. Ho solo il mio strumento che tace, lui aspetta che impari. Maestro rispondimi, dove ti nascondi. E’ vicino, ma ha scelto il Silenzio.

1 commento:

aurora ha detto...

bravi, direi un sodalizio perfetto, rimango in curiosa attesa del vostro libro.....