lunedì 14 ottobre 2013

Cambiamento. La Speranza.

Ho letto questa conclusione in un articolo apparsa su "La Stampa" a firma di Abraham B. Yehoshua. L'ho trovata piena di speranza, una speranza che si adatta a moti casi.

"Quando una figura carismatica e dotata di un potere politico nocivo esce di scena, la speranza non è che il suo sostituto pur mantenendo gli stessi poteri, sia una persona più gradevole, ma piuttosto che la sua uscita di scena rappresenti l'inizio di un cambiamento nella struttura dei poteri politici [....] che ha fatto regredire la democrazia [...]".

Nessun commento: