mercoledì 30 maggio 2012

Presidente Monti, il calcio è una risorsa!


Egregio Professor Monti,

ogni volta che capita qualche calamità, da sempre, cioè da quando ho incominciato a capire qualche cosa del mondo che mi circonda, l'azione per recuperare i fondi necessari  ha sempre puntato sull'aumento della benzina.
Da un "comitato" come il Suo, composto da  professori e specialisti in economia non me lo sarei aspettato e invece “zacchete”, eccoci qui puntuali. Sono pochi spiccioli certo, ma quest’aumento unito agli altri colpirà tutto il sistema economico, è inevitabile. I prezzi lieviteranno e tutti saremo danneggiati e se invece aveste pensato a una bella tassa sui redditi dei calciatori, degli allenatori, dei proprietari e di tutti quelli che ruotano intorno al mondo del calcio. Un prelievo sui redditi del magico mondo del calcio, mi sembra molto equo, altro che sospendere il calcio per due anni, una bella tassa spalmata su due anni. Perché? Per rispetto di chi crede ancora che questo sia uno sport serio!
Cordiali saluti.

Nessun commento: