martedì 1 maggio 2012

"Helios" una campagna pubblicitaria che crede troppo in se stessa!


Pubblico il link a un articolo di Gian Enrico Rusconi, apparso su "La Stampa". L’articolo tratta della campagna pubblicitaria "sic" della Helios, chiamiamola "credere nel fotovoltaico".
Scrivo con soddisfazione questo post, perché ho trattato lo stesso argomento qualche giorno fa. 
Sono convinto che l’etica professionale sia indispensabile per qualsiasi attività, purtroppo penso che nel nostro Paese si sia dimenticato quest’aspetto.
L’advertising, ad esempio, dovrebbe seguire sempre una strategia, in altre parole delle linee guida, sulle quali i creativi dovrebbero far correre la loro “esperienza immaginifica”. Senza una strategia pensata, discussa e condivisa, la comunicazione potrebbe essere incomprensibile, inutile, offensiva e demenziale.
Per la campagna della “Helios” non so cosa augurarmi, perché secondo il mio modesto parere, tocca tutti i punti sopra elencati.



Nessun commento: