martedì 17 gennaio 2012

Chi ha nominato Schettino comandante?


Dopo aver ascoltato la registrazione della telefonata tra il Comandante della Capitaneria di Porto di Livorno e Schettino, non possono esserci attenuanti per quest'uomo, anzi. Mi domando però chi ha la responsabilità di aver nominato comandante, Schettino. Quando, come, perché e su che basi? Chi si è assunto la responsabilità di affidare a lui il comando della "Costa Concordia"? Infatti, la scelta di un comandante è una cosa importante, è a lui che si affida la nave, la vita dell’equipaggio e dei passeggeri. Le persone che hanno fatto la valutazione, sono secondo me responsabili e meriterebbero di essere giudicate. Purtroppo capita di sbagliare, ma questo è un errore troppo grave e non può essere scaricato solo sulle spalle, a quanto pare molto “fragili”, del signor Schettino.

6 commenti:

LuigiB ha detto...

Sono perfettamente d'accordo. In un'azienda come Costa Crociere (che possiede la certificazione di qualità, oltre a quella ambientale, di responsabilità sociale e di sicurezza), dovrebbero essere chiaramente identificati i Dirigenti responsabili della scelta e della nomina dei Comandanti (lo richiedono le norme per cui sono certificati). Ritengo quindi che sarebbe giusto che i responsabili siano licenziati per provata incapacità di valutare una persona a cui si affidano oltre 4.000 vite e l'immagine dell'azienda.

Alessandro ha detto...

Sono d'accordo con Lodovico Valentini.
Chi ha nominato Francesco Schettino comandante del Concordia dovrebbe essere giudicato responsabile di provata incapacità manageriale e decisionale e condannato alla stessa stregua di Schettino, con le stesse condanne che spero gli verranno comminate.

Anonimo ha detto...

Naufragio del peschereccio Giovanni Padre e della nave Costa Concordia; due gravi Tragedie del mare con diverso e discriminante criterio di valutazione da parte di tanti; a cominciare dalla partecipazione dello Stato, Infingardo nel primo caso e giustamente molto Laborioso nel secondo.

Perbacco, se di tutto il grande sdegno con cui si scagliano i Media (e che in alcune situazioni accadute, come anche da parte dei parenti delle Vittime, lo si può pure comprendere …) contro l’intera “Ciurma” della nave Concordia, finita tragicamente sugli scogli dell’isola del Giglio, se di questa rabbia ce ne fosse stata almeno una minima parte anche contro lo speronamento del peschereccio Giovanni Padre da parte della nave assassina Jolly Grigio della “Compagnia Messina”, avvenuto ad Agosto nei pressi di Ischia, adesso la sfortunata famiglia Guida (pescatori di Ercolano) saprebbe dove portare un fiore sulla tomba del ragazzo ventenne e di suo padre, che sono ancora nel relitto della loro barca colla quale Lavoravano e che può sempre riemergere e provocare anche un ulteriore disastro … in barba a qualche Giudicione che non ne ritiene necessario il recupero, ai fini della sicurezza e malgrado la doverosa offerta di provvedere a tale incombenza, fatta da parte dell’Armatore responsabile del misfatto.

A proposito del Comandante della Costa Concordia, la supernave naufragata, c’è da convenire sul fatto che Schettino ha commesso una grande stupidaggine, forse dovuta anche alla Consuetudine (“che vale più della Legge”) ma che non può trovare nessuna giustificazione in questo caso, perché si è trasformata in un fatale errore che ha provocato un’Apocalittica Tragedia in cui vi sono state Vittime e Dispersi, incluso una Piccinina di soli cinque anni; ma è pur vero che malgrado lo sconvolgimento che lo ha Subissato ed ha rovinato per sempre la sua esistenza e quella di una moltitudine di persone (e Famiglie …) è riuscito, prima di crollare, a mantenere i nervi saldi e il sangue freddo necessario ad un Comandante, per evitare il Panico a bordo e a rimediare in parte, con l’ultima e unica manovra possibile (compiuta da vero Marinaio) in modo da poter far eseguire i difficili e delicati compiti al suo Equipaggio, che si è prodigato molto egregiamente e al limite delle umane possibilità, facendo comunque sbarcare la quasi totalità delle persone (4.000 ?) in 2 ore, checchè si dica; e bene ha fatto il Magistrato a liberarlo da un’illegale Carcerazione; questi sono i fatti, il resto, sono solo avventati e immeritati giudizi di meschino Linciaggio alla cieca; così parlò Zione.

Anonimo ha detto...

Ma come fa a giudicare. Solo l'ignoranza la fa parlare in questi termini. Schettino non era affatto fragile. Era un'ottimo comandante a detta di tutti: colleghi, ex passeggeri, superiori. Chi ha ritenuto idoneo Schettino; le rispondo subito: Pagelle positive di comandanti superiori a Schettino, professionalità durante 30 anni di carriera e gavetta, una commissione giudicante dell'armatore, la capitaneria di porto che rilascia la patente di comandante (a seguito di esami e test spico attitudinali) e presso cui si effettuano i test di verifica di idoneità ogni anno, esami interni dopo corsi di aggiornamento periodici organizzati da costa crociere. Vorrei vedere lei in quella situazione, all'1.49 su uno scoglio al buio completo, dopo una situaizone di emergenza e dopo aver evacuato a bordo 4000 persone, dopo aver rischiato la vita sul ponte 3 di dritta mentre la nave si abbatteva sul promontorio.

Lodovico Valentini Perugia ha detto...

Caro Anonimo, sarò ignorante, ma quello che ho letto sui quotidiani e sentito nei servizi televisivi racconta una storia molto diversa. Lei chi è e come si permette di insultarmi, si qualifichi. Non sono un comandante e nemmeno un corsaro, ma sicuramente avendo letto molti libri di Salgari e essendo un ex velista (timoniere), non avrei mai portato la mia nave vicino alla costa, sapendo che il fondale era troppo basso e con degli scogli e soprattutto non avrei mai abbandonato la mia nave. Caro il mio anonimo, della gente è morta e credo che di questo qualcuno sia responsabile. Certo anche un buon capitano può sbagliare, ma purtroppo deve pagare. Cordiali saluti.

Lodovico Valentini Perugia ha detto...

Dimenticavo e dovrebbero pagare anche quelli che gli hanno chiesto di fare la manovra che ha eseguito. Di questo sono assolutamente ignorante, ma ho una strana sensazione!!!!!