sabato 14 gennaio 2012

Al diavolo quegli Standard di Poor, Moody and Fitch.

Facciamola finita con le palle di quegli Standard di Poor, Moody and Fitch. La nostra vita non appartiene a loro, al diavolo tutti quelli che campano con le finanze. Al diavolo quelli che ci credono, al diavolo quelli che ci lavorano, al diavolo i professori, al diavolo i politici. Riprendiamoci la nostra libertà a costo di morire tutti di fame! Hanno rotto, una vita serena vale molto di più dei loro valori invisibili, delle loro statiche, della falsità della parola "finanza". Basta! Ho perso la pazienza...forse?!

2 commenti:

Jeanluc ha detto...

Ciao,purtroppo quello che dici è un sentimento comune a molti, ma bisognerebbe passare ai fatti per far capire che la vita non è fatta solo di spread! Fino a pochi mesi fa tutti ignoravamo certi termini e ora sono la prima notizia quotidiana,come è possibile? Come mai nessuno ci spiega veramente chi governa le 3 agenzie di rating? come mai fino a poco tempo fa erano inaffidabili(vedi Parmalat) ed ora mettono in crisi continenti interi?
Ciao a rileggersi

Lodovico Valentini Perugia ha detto...

....e Draghi finalmente disse qualche cosa!