lunedì 5 dicembre 2011

Impressioni su un funerale, ovvero la conferenza stampa del Governo italiano, del 4 dicembre 2011


I locali dove si è svolta la conferenza stampa del governo italiano erano mesti, un lungo bancone nero con graffiti grigi, la voce quieta su un’unica nota del Presidente Monti, le lacrime del Ministro Elsa Fornero e le parole che hanno colpito una platea attonita, quasi mortificata, tutto ha fatto sembrare l’evento, un funerale. Questo, in effetti, è stato: il funerale di un passato, ma soprattutto il sopirsi definitivo del sogno di un’Europa per l’uomo a favore di quella per la finanza. Questa mattina camminare, per chi ha intuito nel profondo il senso delle cose, è stato faticoso e il grigio della città inaccettabile. 

Nessun commento: