mercoledì 28 settembre 2011

La Nera Signora ovvero l'Ombra



Questo brano è un capolavoro e non poteva mancare in questo blog.
Infatti, alcuni dei personaggi che animano i nostri racconti, hanno guardato negli occhi l'Ombra, come chiamiamo noi questa realtà e da quel giorno una parte della loro essenza si è trasformata ed è volata in un mondo ghiacciato. Luogo che tutti potremmo vedere guardando oltre i limiti dell’Infinito.  In quel luogo, cavalieri, donne e uomini, viaggiano su slitte trainate da aski lungo una superficie di ghiaccio, la Taiga. Quei cavalieri fanno rivivere perenne l'eterna ricerca della Verità, il mitico Sacro Graal. 




Un grazie particolare a Roberto Vecchioni, poeta, compositore e grande interprete della profondità dell'anima umana.

Nessun commento: