venerdì 9 settembre 2011

Parlamentari dimezzati? Ma va là! Ci hanno preso per il naso un'altra volta.

Dove è finito il dimezzamento dei parlamentari? Una magia, sparito! Ho chiesto al Mago Merlino di trovare delle tracce. Il poveruomo ha fatto di tutto, ma le sue magie  non sono servite a nulla. Dopo una nottata di lavoro, mi ha detto: - lasciamo perdere, vuoi? Torno da Niniane, ho sonno e un leggero senso di nausea. Non ho mai visto nessuno turlupinare un popolo in questo modo. Nemmeno gli ateniesi, così abili a derubare l'oro della Lega Delio-Attica, sono riusciti a tanto. D'altra parte, a voi piacciono così tanto i vostri parlamentari, infatti continuate a votarli. Addio e auguroni-

8 commenti:

Anonimo ha detto...

Eh si, hai ragione da vendere.
Però dovremmo parlare al plurale perchè quando facciamo riferimento ai parlamentari, se si è onesti fino in fondo, dobbiamo far riferimento sia a quelli al governo che a quelli all'opposizione; difatti anche quest'ultimi non hanno fatto niente e niente faranno per questo tipo di iniziativa.
Fa troppo comodo a tutti.
L'unico che ha lanciato idee nuove, tipo quella di far parte di una legislazione o al massimo due se ci si è comportati bene e poi A CASA a rioccuparsi di quello che si era fatto prima cioè A LAVORARE, il sindaco della città che mi ospita, MATTEO RENZI, ma è stato fischiato ed insultato dai suoi compagni di partito; evidente che reca fastidio alla vecchia guardia attaccata al seggiolone che non ha nessuna intenzione di mollarlo. Vecchia guardia che non ha nessun interesse di ridurre i parlamentari o tagliarsi i privilegi, anzi...
Francamente è una persona che voterei subito perchè è l'unico portatore di idee nuove e di freschezza politica.
"pas de rancune"
Il Chioccia

Lodovico Valentini Perugia ha detto...

E' giusto quello che scrivi. Anche qui a Milano, mi sono giunte voci che i "vetero" stanno creando problemi alla nuova giunta e non va bene. Però esistono partiti e partiti. Detto questo, personalmente sono convinto che tutta la classe politica italiana debba essere "rinfrescata", la nuova "rivoluzione" dovrebbe essere quella di liberarsi dei "vecchi tromboni", ma non spetta a noi, sono i giovani che devono svegliarsi, perché anche il nostro modo di pensare è vecchio e purtroppo non possiamo farci nulla.

Anonimo ha detto...

:-)
Mia nonna avrebbe detto "parli come un libro stampato"
hai ragione da vendere, purtroppo......
Dico purtroppo perchè "purtroppo" ci dobbiamo rivolgere ai giovani e francamente, perlomeno quei pochi che conosco io, mi danno pochissima fiducia; mi danno l'idea che non si interessano alla vita sociale e politica,che pensino soltanto a frivolezze, al ben vestire,al ben vivere, al divertimento, al fare tardi la notte per poi dormire tutto il santo giorno, al fare sesso in maniera indiscriminata e sempre prima. Ma una bella mostra d'arte, un bel viaggio in famiglia per riscoprire quei valori che poi possono trasportare nella vita sociale ecc.ecc.
É questo che mi fa dire "purtroppo"...
il Chioccia

Lodovico Valentini Perugia ha detto...

Se va avanti così vedrai che saranno costretti a svegliarsi, certo speriamo che stiano facendo dei bei sogni!

Anonimo ha detto...

Speriamo, Lodovico, speriamo. Però oltre ala famiglia ed alla scuola sta anche a noi, gente di buona fede ed onesta, svegliarli; non so come, ma sta anche a noi, non trovi ???
Tuo Il Chioccia

Jeanluc ha detto...

Caro Lodovico è sempre un piacere leggere i tuoi post. Hai ragione a dire, la casta non si dimezza, anzi ci rende sempre più poveri...il problema maggiore oggi è riuscire ad identificarsi con qualcuno! Forse era meglio la Prima Repubblica, dove esistevano ancora Sinistra, Centro e Destra: rubavano? beh almeno c' era sempre l' ideale ed una speranza di cambiare che oggi non vedo più!
Ciao a rileggersi...

Lodovico Valentini Perugia ha detto...

Caro Jeanluc, il piacere è mio! Ti confido che ho il sospetto che l'obiettivo del sistema sia proprio quello di eliminare gli ideali, o meglio di cambiarli in pil, sex di basso livello e oggetti di inutile valore. Credo che il mondo occidentale debba scoprire qualche cosa di nuovo. Prima tra tutti l'Europa, cioè il valore delle persone, mandando a quel paese la finanza e l'ideologia del pil.

Jeanluc ha detto...

Già...credo come te la stessa cosa..purtroppo...