mercoledì 31 agosto 2011

Il "doppio petto" esultante, senza bottoni.

Assistere alle modifiche, alle rimodifichi, ai commenti delle varie parti, per i papocchi che riescono a fare e all'esultanza del "doppio petto", ovvero Berlusconi, è veramente mortificante. È comprensibile che nessuno voglia caricarsi dei debiti di tutti, ma forse sarebbe meglio dividerli equamente e pensare a strategie per rilanciare la nostra economia.
Tra pochi giorni le mie vacanze saranno finite e vedermi precipitare in una realtà così drammatica, mi crea una certa angoscia. Poi mi dico: "è sempre stato così! Nulla cambia in questo mio povero paese".

Nessun commento: