martedì 10 maggio 2011

Salviamo i medicinali avanzati. Fondiamo la Farmacia del Nonspreco.

Cerco volontari, farmacisti, medici, esperti, blogger e tutti quelli che ci hanno pensato o ci penseranno. Voglio trovare il modo di salvare i medicinali avanzati. Aiutatemi a trovare una soluzione!
Vi siete mai accorti quanti medicinali ancora buoni, cioè non scaduti, rimangono nei nostri armadietti, oppure sono gettati. Oggi mi sono fermato a guardare una confezione con trenta bustine di medicinale, la mia cura prevede l’utilizzo di dieci bustine e le altre? Mi sono domandato. Molto probabilmente rimarranno su un ripiano della cucina insieme con altri medicinali inutilizzati. Soldi buttati, soprattutto mal spesi dalla nostra Società, principalmente un’occasione persa per aiutare. Mi sembra non sia una cosa ben fatta. Probabilmente possono esserci dei limiti sanitari, ma sono convinto che ci sia un modo per salvare questi medicinali e regalarli a chi ne ha bisogno. Non sono un esperto e ho bisogno di aiuto, se esiste una possibilità, parliamone. Scrivetemi, qui sotto è possibile farlo cliccando su commenti, oppure, se proprio non riuscite, potete scrivere a questo indirizzo: lodovico.valentiniperugia@gmail.com
L’opportunità è complessa, bisogna pensare come fare la raccolta, come verificare il contenuto dei medicinali, l’integrità degli stessi, come ri-confezionarli. Sicuramente bisognerà richiedere un’Autorizzazione del Ministero della Sanità. Bisognerà pensare dove immagazzinarli, come distribuirli e altro ancora.
Prima di tutto, se esiste già un’organizzazione che opera in questa direzione e se la mia è un’idea inutile o assolutamente non perseguibile, ditemelo!

Blogger voi siete una potenza e le vostre idee sono brillanti! Attendo tanti suggerimenti e opinioni. 

2 commenti:

Jeanluc ha detto...

Ciao la tua è un ottima proposta e credo che in molti la appoggerebbero. Hai mai pensato di creare una pagina facebook del tuo sito e pubblicizzare questa cosa? Avremo molti contatti dove fare girare la questione e forse riusciremo a fare qualcosa, in ogni caso sono a disposizione e mi puoi contattare così ti spiego meglio, ciao

aurora ha detto...

Trovo ottimo il suggerimento di Jeanluc, quello che posso dirti per quanto ne so , da noi in Spagna vengono raccolti presso le farmacie, i farmacisti si occupano di donarli ai bisognosi o alle associazioni di assistenza ad indigenti e bisognosi come Caritas e altri, non so se attualmente e' un sistema utilizzato anche in Italia prova ad informarti. Ciao