giovedì 7 aprile 2011

BAVAGLIO ALLA RAI.....e BASTA!

In occasione delle elezioni amministrative la RAI è stata imbavagliata. Noi abbiamo il diritto di decidere cosa dire, scrivere e ascoltare. Nessuno dovrebbe osare porre limiti alla nostra libertà e soprattutto alla nostra intelligenza. Chi non desidera ascoltare è libero di spegnere, spostare, cliccare e se proprio vuole rompere l'aggeggio che trasmette le notizie.
Personalmente detesto quasi tutte le trasmissioni messe in onda da Canale5, Rete4 e Italia1, quando proprio non le sopporto agisco sul telecomando.
Ad esempio quando parla il Signor Cicchito le mie reazioni diventano quasi animali e prima di trasformarmi in Mr. Hide, spengo la radio o il televisore.

Questa cosa che si chiama "par condicio" è diventata una parolaccia. Viva la Libertà!

Nessun commento: