lunedì 21 marzo 2011

Stronzio 90 (di Rodolfo Assuntino, alcuni versi ricordati da Daniele Ravenna, Lodovico e anonimi)

Siam sempre stati amici del progresso 
l'evoluzione certo, ma però
con l'aria impestata che c'è adesso
ci troveremo tutti allo zoo

stronzio stronzio, stronzio 90
tutti quanti all'inferno manderà,
di questo stronzio stronzio, stonzio 90
qui ce n'è per tutti in quantità



Che cosa ci farà la radiazione
due teste a te, tre teste forse a me
per figlio ci nascerà uno scorpione,
nessuno avrà la faccia che hai te,


di questo stronzi, stronzio, stronzio 90
qui ce n’è per tutti in quantità,



Con molte omissioni e imprecisioni, questi sono alcuni versi di una canzone pacifista composta da Rodolfo Assuntino e pubblicata nei “Dischi del Sole”. In particolare la canzone era contro la bomba atomica.
Lo stronzio 90 era uno degli elementi contenuti nella bomba atomica di quegli anni. Comunque la canzone è perfetta anche adesso. Chi si ricorda qualche verso in più o delle modifiche da indicare ce le invii, gli saremo molto grati.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Inserire, dopo "qui ce n'è per tutti in quantità", questi due versi:

Che cosa ci farà la radiazione
due teste a te, tre teste forse a me