mercoledì 3 novembre 2010

Quando "cadono le mascelle"

Il Senatore guardò Tappus e gli "cadde la mascella". Così con la bocca spalancata si allontanò mentre la folla rideva alla battuta idiota. Le strisce rosse, quel giorno, non disegnarono proprio nulla.

Nessun commento: