martedì 16 novembre 2010

La "sussandrina" e Mikalojous Kostantinas Čiurlionis

Ieri sera sono arrivato di corsa all’inaugurazione della mostra dedicata a Mikalojous Kostantinas Čiurlionis. Pensate, la presentazione è stata fatta dal Sindaco di Milano Letizia Moratti, di cui non ho sentito nemmeno una parola. Infatti, la Signora sindaco mi è passata di fianco mentre stavo tentando di ricompormi per la lunga corsa per le vie della città sporche e bagnate dalla pioggia. Ho fatto un cenno di saluto con il capo alla Signora Moratti e ho guardato le mie scarpe e i pantaloni. Erano in uno stato pietoso.

Non posso raccontare nulla della mostra, purtroppo non sono riuscito a vederla!  Tornerò uno dei prossimi giorni a Palazzo Reale e invito anche voi a farlo. Sarebbe un vero delitto perdere questa grande opportunità. La Dottoressa Martina Mazzotta svela per la prima volta, alla nostra città le "note dipinte" di Mikalojous Kostantinas Čiurlionis. Difatti, quest’artista lituano è riuscito a esprimere nei suoi lavori la sintesi più profonda del connubio tra visione e suono.

Sono sicuro che nessuno di voi conosce Čiurlionis e fino a ieri neppure io, però è bello sorprendersi. Tutte le volte che scopro una cosa nuova o che stavo per perdere o per dimenticare, ritorno a essere quel bambino felice di tenere chiusa tra le mani una “sussandrina” (così mio nonno chiamava le libellule).

Concludo scrivendo che ieri sera è stata una grande serata, terminata magnificamente, con una stratta di mano al grande Gillo Dorfles e la promessa fattami da Martina Mazzotta di accompagnarmi alla mostra di Mikalojous Kostantinas Čiurlionis.


Mikalojus Konstantinas Čiurlionis (Varéna, 22 settembre 1875 - Pustalnik, 10 aprile 1875. Pittore, musicista e compositore lituano. 

Nessun commento: