martedì 16 novembre 2010

Fini e Bersani a Vieni via con me. Gli interessi del Paese al centro dei loro elenchi.



I Signori Fini e Bersani hanno fatto i loro elenchi, li hanno fatti bene. Due elenchi chiari, due modi di pensare. Due uomini, con due prospettive diverse, ma comprensibili e chiare. Due punti di vista vecchi come il mondo, ma sani. Due filosofie di vita, però con al centro l'uomo, la comunità e non  i propri interessi. Due prospettive che si possono ascoltare e meditare, che offrono la possibilità di scegliere. Entrambi gli elenchi hanno qualche cosa in comune, sono semplicemente umani. Entrambi aprono due possibilità, quella di condividere e quella di comprendere.
Oggi abbiamo solo una speranza, quella che ritorni un po' di serenità. 

1 commento:

Redattore Capo Momentaneo ha detto...

Caro amico e “piega di me stesso”, questa mattina ho letto l’articolo di Massimo Gramellini su “La Stampa” e mi sembra che il suo commento sugli “elenchi” di Fini e Bersani a “Vieni via con me”, sia molto lucido e corretto. Sono sicuro che tu condivida questa mia opinione e quindi ti chiedo di evidenziare suddetto articolo nel tuo sito.
Grazie e saluti a tutti gli amici di questo blog.


Carlo Angelo Tosi