sabato 13 marzo 2010

In parte mi ricredo Flavius Smucciantis

Il Senatore si affacciò al balcone e vedendo Flavius Smucciantis, gridò nella sua direzione «Flavius vecchio volpone, in parte mi ricredo, anche se mi mancano Fabius et Fiammae, il Condor, l’indimenticabile Federicum Taddiae, la dolce Simonae Marchinae!  Le Pecore, Barbarossae, l’intramontabile Oscurum Repentinus e il piccolo navarco Vergassolae riscattano la tua reputazione. Sul resto, in particolare sulle Galline Starnazzanti, stendiamo un pietoso velo!». Il Senatore piroettò su se stesso e le bande rosse disegnarono un sorriso che sparì danzando.

Nessun commento: