lunedì 9 febbraio 2009

Da un editoriale tratto dal sito di Pietro Ichino, una poesia per Eluana

Una persona a noi molto cara ci ha chiesto di pubblicare una poesia di Emily Dickinson che ha letto sul sito di Petro Ichino: http://www.pietroichino.it/

Sul sito di Pietro Ichino si legge: LA POESIA DI EMILY DICKINSON DICE PIU’ E MEGLIO DI QUANTO POSSANO DIRE CENTO TRATTATI DI ETICA, DI MEDICINA O DI DIRITTO
Da Emily Dickinson, Tutte le poesie, a cura di Marisa Bulgheroni, Meridiani Mondadori, Milano, 2001. Segue, tratta dalla stessa fonte, la traduzione di Margherita Guidacci.

The Heart asks Pleasure - first -
And then - Excuse from Pain -
And then - those little Anodynes -
That deaden suffering.
And then - to go to sleep -
And then - if it should be
The will of its Inquisitor
The Liberty to die.

Il cuore prima chiede gioia,
poi assenza di dolore,
poi quegli scialbi anodini
che attenuano il soffrire,
poi chiede il sonno, e infine,
se tanto consentisse
il suo tremendo Giudice,
libertà di morire.

Nessun commento: