lunedì 29 dicembre 2008

Che fate fratelli!

La vita che conosciamo è qui sulla terra, del dopo non sappiamo nulla. Chi racconta e descrive il dopo vi inganna. Bisogna lottare e vivere questa vita alla ricerca della giustizia e della libertà per tutti, da qui ha inizio la fede.
Dio ci ha creati e ci ha allontanati da Lui regalandoci la libertà ed è per questo che dobbiamo vivere rispettando la vita di tutti più della nostra stessa vita.
Mentre cadono missili e bombe e a uomini liberi di vivere viene tolta questa possibilità, il mio cuore urla di dolore e non è il solo. Che fate fratelli! State, forse, disprezzando il Regno di Dio.
Il Paradiso ha il suo inizio qui sulla terra e spetta a noi realizzarlo, amando il nostro prossimo. Non esiste nessuna ragione per togliere la vita ad un uomo fosse anche il mostro più terribile, amare significa rispettare la libertà del nostro fratello a rischio di perdere la nostra.

Nessun commento: