venerdì 10 ottobre 2008

Particolari

A volte non ci accorgiamo di quello che ci circonda, poi ad un tratto girando la testa un paesaggio colpisce la nostra attenzione e in un angolo scorgiamo un piccolo albero. Oppure in alto vediamo una nuvola con una forma singolare. E’ facile in questi momenti sentirsi completamente liberi e entrare in quel particolare lasciandoci trasportare.
Un giorno seduto su una sedia di ferro di un ospedale, mentre aspettavo di essere operato, mi sono completamente rilassato disegnando un paese che avevo visitato pochi mesi prima. Non avevo mai disegnato in vita mia, ma in quella strana tranquillità, che solo l’inevitabile può dare, ho tracciato delle linee. La memoria scopriva cose che gli occhi avevano solo percepito.
La vita è fatta di particolari, ognuno di noi è un particolare. Ogni uomo è il centro dell’universo ed è irripetibile. Dovremmo pensarlo ogni mattina appena svegli, prima di affrontare la giornata.

Nessun commento: